I NOSTRI PARTNER

Ti piacerebbe conoscere tutta la squadra?
Questi sono i partner di A.A.C.cessible Culture:

Solidarietà e Lavoro Società Cooperativa Sociale O.N.L.U.S

Solidarietà e Lavoro Società Cooperativa Sociale O.N.L.U.S. (SeL) è una Cooperativa Sociale di tipo B attiva dal 1989 nel Nord Italia con una consolidata esperienza nella progettazione, gestione, organizzazione e promozione di servizi culturali e turistici. SeL opera in musei di rilevanza nazionale, svolgendo attività di accoglienza e assistenza, visite guidate e laboratori didattici, controllo e sorveglianza sale, biglietteria, front e back office, segreteria organizzativa e attività di marketing e comunicazione, gestione bookshop. 

SeL opera attivamente nel campo delle attività e dei servizi bibliotecari e collabora con Biblioteche Civiche e Universitarie e Sistemi Bibliotecari, si occupa inoltre della progettazione ed erogazione di servizi su misura per le aziende, con servizi di global service. L’Area Educativa di SeL è nata nel 1999 per rispondere alla richiesta di spazi ed attività culturali e didattiche, da parte di insegnanti e scolaresche, sia all’interno dei musei sia delle biblioteche. 

Sviluppa proposte didattiche e culturali in modo interattivo e dinamico, per offrire la possibilità, principalmente a bambini e ragazzi, di apprezzare il patrimonio storico e culturale attraverso attività museali o in aula, lezioni-laboratorio per le classi, corsi di formazione per insegnanti, in presenza e online. La filosofia dell’Area Educativa è quella di mettersi al servizio della scuola, trasformando il museo in un campo operativo in cui vivere, conoscere ed esplorare. Negli anni SeL ha ideato, sviluppato e promosso, in collaborazione con diverse realtà culturali e sociali, significativi progetti di ricerca e innovazione per la promozione della cultura del territorio: Social Hub Genova, Spazio Faber e Dialogo Nel Buio. 

SeL è stata inoltre coinvolta nello sviluppo operativo del progetto nazionale Open Vicoli e del progetto europeo AlterEco, progetto Interreg Med che mira ad implementare strategie turistiche alternative per migliorare lo sviluppo sostenibile del turismo locale.

Complexul Muzeal National Moldova Iasi

Il MOLDOVA National Museum Complex costituisce il più grande complesso museale della Romania orientale. La sua sede centrale è il Palazzo della Cultura, un rinomato edificio neogotico recentemente restaurato, che ospita quattro musei principali: il Museo d’Arte di Iaşi, che porta avanti la mission di prima galleria d’arte della Romania, fondato nel 1860 all’interno della prima Università moderna nazionale; il Museo della Storia della Moldavia che ha acquisito il patrimonio un tempo custodito nel Antiques Museum, fondato nel 1916 come parte dell’Università di Iaşi; Il Museo Etnografico della Moldavia, il cui nucleo originale fu definito nel 1943; il Museo delle Scienze e della Tecnica “Ştefan Procopiu”, le cui collezioni vennero organizzate a partire dal 1955. 

All’interno del Palazzo della Cultura, inoltre, opera l’Heritage Research Center, che nel 2015 ha celebrato 40 anni dalla fondazione e che dispone di laboratori di analisi scientifica e restauro adattabili alle differenti tipologie di materiali che compongono l’esposizione: pietra, ceramica, legno, metallo, tessuti, carta, ecc. 

Il MOLDOVA National Museum Complex ospita al suo interno diversi musei satellite: l’Union Museum di Iaşi, il ”Mihail Kogălniceanu” Memorial Museum, il “Poni- Cernătescu” Museum, l’“Alexandru Ioan Cuza” Palace di Ruginoasa, la Riserva-Museo Archeologico di Cucuteni e il Museo del Vino e dei Vigneti di Hârlău. La Sezione PR e Progetti, Programmi e Marketing Culturale collabora con tutti i musei che fanno parte del Polo Museale Nazionale della MOLDOVA, coordinando e realizzando eventi di comunicazione ed educazione rivolti a tutte le fasce di età.

Uovonero

Uovonero è una casa editrice nata nel 2010 a Crema (ITALIA) specializzata in libri inclusivi, ad alta leggibilità, che promuovono la cultura della diversità.

Gli scopi principali della casa editrice sono due: dare a tutti i bambini, compresi quelli con difficoltà di lettura di vario tipo, il piacere di leggere e condividere gli stessi libri; diffondere la cultura della diversità come risorsa, per stimolare la curiosità e la conoscenza invece della paura e del sospetto, attraverso libri illustrati, romanzi e saggi.

Platon m.e.p.e

La scuola Platon è una scuola rivolta al futuro che persegue con grande interesse e mente creativa la ricerca nel campo dell’educazione. La scuola si pone costantemente nuovi traguardi mantenendo al contempo una posizione di rilievo nel panorama educativo greco. Attraverso l’utilizzo di strutture sempre più moderne, di corsi curriculari diversificati, di personale docente esperto e qualificato e, soprattutto, attraverso la coerenza dei principi ed il rispetto verso i nostri alunni e i loro genitori, la nostra scuola si è impegnata negli ultimi anni per garantire un ciclo d’istruzione completo ai nostri studenti. 

Attraverso il nuovo Dipartimento di Ricerca e Innovazione, la scuola Platon persegue la sua partecipazione a programmi internazionali di progettazione, implementazione e valutazione di metodi e materiali pedagogici innovativi. Il Centro di Ricerca e Innovazione si impegna attivamente nella progettazione di materiali didattici avanzati, sia convenzionali che elettronici. L’obiettivo principale è l’utilizzo di tecnologie più avanzate nel processo educativo in modo da migliorare l’insegnamento e l’apprendimento. Gli strumenti sviluppati nell’ambito dei programmi educativi sono il risultato della cooperazione e degli sforzi congiunti tra specialisti di vari campi accademici, con particolare attenzione alle tecnologie dell’informazione, all’insegnamento e agli studi di apprendimento. La Platon School è stata anche un centro dedicato alla Long life Education e gestisce i propri progetti di educazione degli adulti.

DomSpain SLU

DomSpain (DS Formacio) è una società di formazione e consulenza attiva a livello nazionale ed internazionale. Offre una varietà di servizi al settore pubblico e privato spagnolo e partecipa attivamente a programmi internazionali attraverso una consolidata rete di partner all’estero Il Dipartimento di Formazione di DomSpain sviluppa programmi educativi in quattro principali ambiti:

  • corsi /workshop per studenti adulti, tra cui lingue straniere, TIC (Tecnologie dell’informazione e della comunicazione) e corsi di crescita personale;
  • IFP (istruzione e Formazione Professionale): TIC, lingue straniere, occupabilità, apprendimento basato sul lavoro;
  • corsi di formazione per educatori incentrati sul miglioramento delle competenze linguistiche, sull’uso di strumenti digitali e nuovi metodi di insegnamento, apprendimento misto;
  • attività extra curriculari per bambini in età scolare e genitori, comprese lingue straniere, robotica, programmazione e sicurezza in Internet.

I corsi e le formazioni sono svolti nelle nostre sedi e in 10 centri civici e 5 scuole primarie e secondarie della provincia di Tarragona. Impieghiamo 40 educatori, circa 1.400 studenti frequentano complessivamente ogni anno accademico. 

In ambito ICT, DomSpain ha acquisito esperienza pluriennale nella protezione di iinfrastrutture informatiche per organizzazioni, imprese, enti pubblici e privati per garantire loro sicurezza cibernetica. 

DomSpain fornisce orientamento e supporto a entità quali centri educativi, enti pubblici, imprese sociali e ONG nella digitalizzazione dei loro processi lavorativi. Inoltre, DomSpain dispone di un team informatico altamente qualificato che ha implementato vari progetti nazionali e internazionali, tra cui lo sviluppo di piattaforme educative. 

DomSpain è membro dell’International E-Learning Association, una rete internazionale di professionisti, ricercatori e studenti dell’e-learning.

Szczecinska Szkola Wyzsza Collegium Balticum

SZCZECIŃSKA SZKOŁA WYŻSZA COLLEGIUM BALTICUM (CB), fondata nel 2000, è rinomata come una delle migliori università private della Polonia settentrionale. È caratterizzata da un grande capitale umano e da un enorme potenziale di sviluppo. È un’istituzione capace di offrire ai suoi studenti una solida istruzione, importante punto di partenza verso la loro futura vita professionale. L’offerta educativa attualmente comprende le seguenti facoltà: scienze dell’educazione, sicurezza nazionale, informatica, pedagogia, pedagogia speciale, IT livelli BA e MA nonché studi post-laurea in metodologia di insegnamento, business, management. Una parte significativa del lavoro di Ricerca si concentra sulla diffusione dei risultati dell’istituzione e sullo scambio di esperienze attraverso conferenze e seminari. La mission dell’istituto è quella di fornire l’eccellenza nell’istruzione nonché attrattività e commerciabilità dei programmi proposti, assicurando lo sviluppo del potenziale intellettuale degli studenti e plasmando le loro capacità interpersonali di leadership, lavoro di squadra e problem solving. 

Vengono così sviluppate le competenze in merito alla disciplina, al pensiero creativo, all’efficacia delle azioni, alla flessibilità e all’imprenditorialità. La nostra università crede fortemente nell’efficacia della scienza della cooperazione con le imprese. Il Collegium Balticum si trova nella Polonia occidentale, nella città di Stettino che attualmente mostra potenziale di crescita e splendide attrattive per vari investitori, sebbene il tasso di occupazione sia del 7,6% nella città e del 13,1% in tutta la regione della Westpomerania. Stettino è inoltre un importante centro di ricerca che gode di riconoscimento a livello mondiale. 

Il Collegium Balticum inoltre svolge un importante ruolo nel mercato educativo locale in termini di corsi tematici aggiuntivi per gruppi con minori opportunità quali ad esempio persone provenienti da aree socialmente ed economicamente svantaggiate, adulti non qualificati ed altri. L’istituto ospita attualmente circa 30 studenti con disabilità diverse. L’intenzione del Collegium Balticum è anche quella di cooperare con le autorità locali per fornire workshop e seminari tematici e attirare diversi target. Quando si tratta di project management, amministrazione e disseminazione, il Collegium Balticum ha una grande esperienza in progetti educativi europei e internazionali.

APEL – Associação Promotora do Ensino Livre

La scuola cattolica Escola da APEL school (Associação Promotora do Ensino Livre) è stata fondata il 21 luglio 1978, ma ha iniziato la sua attività il primo ottobre 1978. È stata creata, a metà degli anni ’70, per rispondere alla urgente necessità di un istituto di istruzione privato di livello complementare. Attualmente è una scuola secondaria, grazie alla quale gli studenti che hanno terminato il 3° ciclo di istruzione di base possono continuare con l’istruzione privata. La Escola da APEL è una persona collettiva di riconosciuta utilità pubblica, con indirizzo pedagogico, accreditata e tutelata dalla legge sul patrocinio. 

Diversi nelle opzioni, eccellenti nelle soluzioni! La qualità educativa in un’unica soluzione. Inizialmente la Escola da APEL era dedicata solo ai corsi generali di perfezionamento; attualmente sviluppa la sua attività anche nel versante professionale prendendo in considerazione i giovani dell’isola di Madeira che non sono orientati all’istruzione superiore, e scelgono di entrare nel mercato del lavoro, in considerazione anche il costante adattamento alle richieste del mercato del lavoro. 

La scuola è stata innovativa nei diversi ambiti della didattica da quando ha adottato l’insegnamento dei corsi professionali anche per le persone in cerca di prima occupazione. È stata una delle prime scuole ad avviare i corsi professionali di tredici anni, collaborando in questo modo con l’Assessorato regionale all’Istruzione per la formazione professionale dei giovani nella regione autonoma di Madeira (RAM). 

Oltre a tutti gli studenti che ogni anno entrano nell’università, c’è una quantità innumerevole di giovani che sono entrati nel mercato del lavoro a seguito della formazione ricevuta nel nostro istituto. 

Un progetto educativo di qualità con grandi opzioni pedagogiche: 

  • Approccio personalizzato/umanista dell’educazione, che definiscono una cittadinanza solidale Confluire tra vita, cultura e fede; 
  • Partecipare e cooperare come dinamiche fondamentali delle attività educative della comunità; 
  • Educare al cambiamento e per il cambiamento richiesto dalle nuove sfide del XXI secolo; 
  • Una formazione d’eccellenza nel contesto di una scuola culturale.